Storia del Tengukan Dojo


L'origine del Tengukan va ricercata nel Busen di Milano, il Dojo creato da Cesare Barioli. Non solo un grande club di Judo ed una fucina di campioni, ma anche e sopratutto un grande centro dedicato all'educazione ed alla cultura attraverso le Arti Marziali e le discipline correlate. Un luogo dove venivano studiati Aikido e Karate e dove per la prima volta vennero presentati. Corsi regolari di Kendo, Iaido, Kung Fu,Thai Boxe, Zen e Shiatsu. Fu al Busen che Kenshiro Abbe, grande campione di Judo ed esperto di alto livello di Aikido, Kendo e Jukendo, adepto del Buddhismo di Nichiren, mostro' per la prima volta il Kendo ad un gruppo di cinture nere dell'agonistica. Allo stesso Kenshiro Abbe, ed alla sua teoria che gli Occidentali dal lungo naso, abili nel maneggio di lunghe spade e dai mantelli svolazzanti simili ad ali avessero influenzato il mito dei Tengu reali dal lungo naso, si deve l'ispirazione, anni dopo, del nome stesso del Tengukan.

Fu attorno al 1969 che, grazie alla venuta di Hiroshi Alexander Kimura, venne organizzato al Busen il primo corso di Kendo, cui partecipavano, tra gli altri: Giovanni Giuliani, Claudio e Fausto Guareschi, Giancarlo Iliprandi, Lino Piatti, Claudio Regoli e lo scultore giapponese Tomonori Toyofuku, che avra' in seguito un ruolo importante negli inizi del Kendo Italiano. Due anni dopo, con la venuta in Europa del Segretario Generale della Zen Nihon Kendo Renmei, Kasahara, si tennero, sempre al Busen, i primi esami e vennero nominati i primi Shodan, tra cui gli atleti nominati prima.

Contatti

Please do not hesitate to contact us for any related information.

Address: Milano / Italia
Responsabile: Claudio Regoli
Mobile: +39 335 665 8263
Email: info@tengukan.com

Latest Tweets